• cricchementali@gmail.com

Salone del Libro di Torino 2019!

Salone del Libro di Torino 2019!

Buongiorno Cricche!
Sono riuscita a trovare un po’ di tempo per scrivere giusto due parole sulla mia prima esperienza al Salone del Libro di Torino.

Cosa dire? Nonostante le polemiche e il polverone iniziale riguardo a questo evento, ho amato TUTTO!

Ammetto che un mio piccolo desiderio nel cassetto era proprio quello di andare a Torino in veste di autrice e, strano ma vero, si è avverato <3

Ma partiamo dall’inizio.
Io e la sorella siamo partite mercoledì alle 6:30 (un sonno che non potete capire) e dopo ben sette ore siamo giunte a destinazione. Nel pomeriggio, nonostante la pioggia e il brutto tempo, siamo andate al Museo Egizio, un luogo suggestivo che mi ha fatto venire la voglia di leggere qualche romanzo ambientato nel periodo dei Faraoni o qualche testo che approfondisce le divinità egiziane! (Sì, lo so. Penso sempre alla lettura)

Il giorno dopo siamo andate dritte al Salone, la mattina abbiamo un po’ girato e fatto acquisti, e nel pomeriggio sono stata allo stand di Plesio Editore per promuovere La maledizione di Solarius. Venerdì mi sono divisa nello stesso modo, con la differenza che la mattina io e la sorella, invogliate dalla bella giornata, siamo andate a vedere la Mole Antonelliana e il Museo Nazionale del Cinema.

Quindi, detto in breve, questi due giorni e mezzo li ho vissuti un po’ da turista, un po’ da lettrice accanita e un po’ da autrice!

Il Salone del libro di Torino è immenso, mi è dispiaciuto non essere passata da altri editori, ma ammetto che mi sono lasciata trascinare dagli eventi e dagli immensi corridoi pieni di stand. Sono stata molto felice di aver incontrato di persona la mia Editrice e altri autori di Plesio, per non parlare dei nuovi lettori che hanno portato a casa una copia de La maledizione di Solarius.  Ho incontrato anche persone con le quali ho legato su instagram e mi ha fatto tanto piacere scambiare due parole con loro <3, anche se la maggior parte sono venute di sabato, giorno in cui sono partita 🙁

In sintesi il Salone è un evento che ti trascina, ti permette di fare incontri, di parlare di lettura e creatività, di ridere e scherzare. E’ un micro mondo felice per gli amanti della lettura e spero tanto di ritornare l’anno prossimo per ripetere l’esperienza!

Su instagram vi parlo un po’ anche degli acquisti!

https://www.instagram.com/stefania_siano/

Stefania Siano

Stefania Siano è autrice di libri fantasy e blogger di “Cricche mentali di un’aspirante scrittrice”(www.stefaniasiano.com), uno spazio web in cui tratta di libri e collabora con varie case editrici tra cui Rizzoli, Bompiani e DeA. È laureata in conservazione e restauro dei beni culturali, ma le sue passioni sono la scrittura e la lettura. Nel 2011 vince il suo primo concorso letterario con il racconto il Dott. A-Z e nel 2015 esce il libro d’esordio “Dov’è Alice?” con Lettere Animate Editore. Nel 2017 auto-pubblica il primo racconto della serie fantasy orientale “Aki il Bakeneko”. Nel 2019 segue la pubblicazione urban fantasy de "La maledizione di Solarius" con Plesio Editore e l'albo illustrato realizzato con Paola Siano "Piccolo Incubo e Dolce Sogno" edito Officina Milena. Le copertine e le illustrazioni dei suoi lavori sono realizzati dalla sorella illustratrice Paola Siano. Le pubblicazioni: -2019- Piccolo Incubo e Dolce Sogno edito Officina Milena (https://amzn.to/33TrsFt) -2019 - La maledizione di Solarius edito da Plesio Editore (https://amzn.to/32U9NfB) -2017 - Aki il Bakeneko autopubblicato (https://amzn.to/2CPbGiE) -2015 - Dov'è Alice? edito da Lettere Animate (https://amzn.to/2Wn9fN2)

Invia il messaggio

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.